Reishi e Cancro

Reishi e Cancro

In questo articolo parleremo del Reishi e Cancro, un’argomento interessante che sarà sicuramente fonte di informazioni preziose.

Il fungo Reishi, nome scientifico Ganoderma lucidum, è usato fin dall’antichità nella Medicina Tradizionale Cinese. Gli immortali maestri taoisti infatti lo utilizzavano per le sue proprietà che donano lunga vita e maggiore benessere sia al fisico che alla mente.

Reishi e cancro: le sostanze contenute

Contiene numerose sostanze benefiche ed importanti. Dai numerosi studi effettuati anche in Europa e in America in questi ultimi anni, è considerato uno dei più importanti cibi che contrastano il cancro.

Oltre ad grande numero di sostanze antiossidanti, contiene minerali importanti che svolgono tutti una funzione positiva nella prevenzione e nel trattamento di patologie gravi come i tumori.

Le principali sostanze antiossidanti sono proprio quelle che contrastano i radicali liberi, quelli che danneggiano maggiormente il nostro organismo.

reishi benefici reishi e cancro

Questi ultimi, infatti, sono proprio quelli che, attaccando alcune importanti strutture cellulari, accelerano il processo di invecchiamento di pelle e tessuti. Così facendo indeboliscono il sistema immunitario, favoriscono la formazione di malattie e tumori.

Le sostanze antiossidanti presenti negli alimenti o assunte con integratori del reishi, come ad esempio i carotenoidi, i polifenoli, le antocianine e diverse vitamine, come la B e specialmente la C e la E, combattono gli effetti dei radicali liberi e favoriscono il rinnovo cellulare.

Questo le rende molto preziose e fondamentali per la prevenzione dei tumori, di altre gravi patologie e comunque sono utili anche nella cura delle stesse.

Reishi e Cancro: Minerali contenuti.

Oltre a queste sostanze, il fungo Reishi contiene anche un buon numero di minerali, alcuni dei quali considerati efficaci nella prevenzione dei tumori.

Uno di questi minerali è il germanio che si trova in pochissimi alimenti e in quantità talmente ridotte che, praticamente, non hanno effetti sull’organismo.

Nel fungo Reishi questo germanio si trova in quantità abbondante.

Il principio attivo di questo minerale ha effetti antitumorali piuttosto importanti e, per questo, in questi ultimi anni, si sono intensificati gli studi che lo riguardano.

Sembra che, da studi molto recenti, il Ganoderma lucidum sia addirittura in grado di inibire la diffusione di cellule tumorali nel seno e nella prostata.

E’ usato proprio per prevenire e contrastare i tumori ed anche in casi di immunodeficienza acquisita.

Una delle principali capacità del principio attivo del germanio è proprio quella di accelerare il ricambio cellulare con un maggior apporto di ossigeno e di favorire la formazione di nuove cellule eliminando le vecchie.

Questo fa in modo che sia un importante immunostimolante. Il fungo reishi permette che le cellule deputate a riconoscere virus, batteri, cellule tumorali, ed altre cellule malate o estranee all’organismo, vengano eliminate.

Altre proprietà del fungo reishi:

Abbiamo parlato delle altre proprietà e benefici del fungo reishi nei seguenti articoli:

Conclusioni:

Per tutte queste proprietà, il fungo Reishi è considerato e consigliato uno dei maggiori cibi che contrastano l’insorgenza dei tumori.

Madre natura ci ha donato questo miracoloso fungo e sarebbe un peccato non approfittare delle sue qualità e benefici. Puoi informarti e richiedere un’integratore al reishi consultando questa pagina, dove lo trovi in offerta, con spedizione gratuita e pagamento alla consegna.

Oppure, tramite il modulo qui sotto puoi richiedere un’integratore col reishi distribuito da un nostro distributore. Dopo la richiesta verrai contattato da un’operatore entro 24 ore per confermare il tuo ordine.

Lascia un commento

error: I testi non si possono copiare.